Incontri e racconti a tavola in Abruzzo

10,00

Categoria:

Descrizione

Inflazione di programmi tv dedicati alla cucina. Una moda d’importazione cominciata in Inghilterra con il primo cuoco mondiale munito di forchetta d’oro e un carattere pessimo, Gordon Ramsay, che portò al successo programmi come “Masterchef” e “Cucine da incubo”. L’Italia seguì con “La prova del cuoco” nel 2000, ma il primato nazionale è di Gianfranco Vissani, che debuttò nel 1997 a “Unomattina” e “Domenica In” con la sua rivoluzione dei fornelli. Oggi è un rivoluzionario pentito tornato alla tradizione. E non poteva essere diversamente. Tra programmi eccessivamente innovativi, siamo ora alla cucina-spettacolo di Antonino Cannavacciuolo, che occupa lo Stadio Olimpico di Roma per uno “show formativo” con decine di sponsor. Pubblicità, business, sapori e ingredienti spesso discutibili, a scapito dei piatti tradizionali entrati da tempo nella migliore letteratura culinaria. Da recuperare e valorizzare nel segno di una storia antica e mediterranea. In breve, italiana e abruzzese.

Autore: Marcello Martelli. Autore di libri e giornalista enogastronomico per passione. Durante il suo lungo percorso ha incontrato maestri del campo come Luigi Carnacina e Angelo De Victoriis Medori. Con la Fondazione De Victoriis Medori de Leone e da Gran Priore per dieci anni della Confraternita Enogastronomica delle Terre d?abruzzo ha osservato da vicino luci ed ombre della tradizione gourmet, cui questo libro porta testimonianze e ulteriori stimoli in difesa del posto che nella gastronomia le compete.

Anno edizione: 2017

Pagine: 184 p., Brossura

ISBN: 978888551002